Forever Young | Come farsi degli amici e poi ucciderli

Sala Teatrale - compagnia finalista Forever Young

Data spettacolo

20

luglio
2016

Archivio

Ore: 20.00

con Elisa Benedetta Marinoni, Silvia Rubino, Chiara Verzola
colonna sonora originale La Scapigliatura
illusrtazioni scenografiche Silvia Trappa
realizzazione costumi Laboratorio Luappi
luci Mirco Segatto
traduzzione Elisa Benedetta Marinoni
regia Vittorio Borsari
compagnia Bottega Rosenguild

Provincia, 2015, ma con le radici affondate negli anni '90. Protagoniste di questa storia sono Ada e Sam, sorelle, lasciate crescere senza il controllo della mamma in un minuscolo microcosmo casalingo. Tra i muri dell'infanzia e dell'adolescenza si insinua anche Dorrie, bambina sovrappeso, emarginata dai suoi
coetanei, ma amata incondizionatamente da Ada e Sam. Le tre creano un triangolo morboso di affetti e rivalità che prosegue nell’adolescenza fino all’età adulta. Grande tema di “Come farsi degli amici e poi ucciderli” è infatti l'incapacità di diventare adulti, di buttarsi nel mondo, di affrontare le proprie ferite e avere la forza di volontà di superarle.

Condividi su