Le regole del saper vivere nella società moderna

Data spettacolo

1

marzo
2016

Archivio

Ore: 21

di Jean-Luc Lagarce
traduzione Renata Palminiello
con Simona Arrighi e Mascia Tofanelli
regia Sandra Garuglieri
produzione AttoDue
con il sostegno di Nuovi Mecenati, Nouveaux Mécènes – Fondazione Franco-Italiana di sostegno alla creazione contemporanea

La compagnia Atto Due torna in scena con uno storico spettacolo tratto dall'opera di Lagarce, autore francese prematuramente scomparso,che firma una pièce irriverente con l’arguzia e lo sguardo pragmatico tipici dell’epoca illuminista.
Nascere non è complicato, e anche morire è molto facile. Vivere perciò non è necessariamente impossibile. Su un palcoscenico vuoto una Dame elenca spietatamente le “convenienze” per una buona società, citando Victor Hugo e dando cinici consigli su padrini e madrine, matrimoni e funerali in un feroce manuale di salvataggio. Basta seguire le regole e sapere che in ogni circostanza c'è una soluzione. Questa è la quasi assurda spiegazione della protagonista, la Dame, che con un galateo di estremo divertimento, si illude di controllare le ipocrisie della convivenza, mentre svela, suo malgrado, il doppio fondo dei cerimoniali insensati che ci guidano nella loro quotidiana circolarità. Una commedia nera che sfodera un sarcasmo efferato contro i luoghi comuni del bon ton.

Condividi su