Milite ignoto quindicidiciotto

Data spettacolo

1

aprile
2016

Archivio

Ore: 21

di e con Mario Perrotta
produzione Permàr, Archivio Diaristico Nazionale, dueL, La Piccionaia
spettacolo scelto da Radio 3 Rai per il centenario della Grande Guerra

Riannodando i fili della Storia con una lingua d’invenzione che impasta tutti i dialetti del nostro paese, Mario Perrotta racconta il primo, vero momento di unità nazionale. Lo spettacolo riporta in teatro l’eco lontana delle voci e delle sofferenze dei soldati della Prima Guerra Mondiale che si incontrano in trincea, metafora della perdita di identità di un popolo disgregato nell’immane massacro.
Un conflitto spersonalizzato in cui gli esseri umani coinvolti sono semplici ingranaggi della macchina della storia, del meccanismo che li ingoia e li trasforma in cose, in cui gli "italiani" si sono conosciuti e ritrovati vicini per la prima volta.
Riempiendo da solo la scena, Perrotta riporta la nostra attenzione verso le piccole storie, verso gli sguardi e le parole di singoli uomini che hanno vissuto e descritto quegli eventi dal loro particolarissimo punto d’osservazione,"perché questo è il compito del teatro, o almeno del mio teatro: esaltare le piccole storie per gettare altra luce sulla grande storia".

Photogallery

Condividi su