Le lacrime del Principe

Data spettacolo

25

febbraio
2016

Archivio

Ore: 10

liberamente ispirato a "Il mago dei Colori" di Arnold Lobel

di Monica Mattioli
con Monica Mattioli e Massimo Prandelli
collaborazione artistica Monica Parmagnani
disegno luci Cinzia Airoldi
fascia d'età: dai 3 ai 6 anni

C’è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena, invece di una principessa, arriva un danzatore. Tutti i piani sono improvvisamente scombussolati dal nuovo ed inaspettato arrivo.
E così invece di raccontare la storia di una principessa, la regista mette in scena la storia di un principe. Il principe è senza voce, e come i bambini del regno, si annoia tantissimo in quel paese senza colori. Nel regno scoppia una nuova malattia "la noiosite" e un giorno per quella "noiosite" dagli occhi del principe iniziano ad uscire gocce di acqua salata. I dottori scoprono che quelle gocce di acqua salata sono lacrime, e in quel regno nessuno mai aveva pianto. Le lacrime del principe in un primo momento sono trasparenti ma poi si colorano di blu. Il principe con quel colore nuovo mai visto prima inizia ad essere diverso… inizia ad aver voglia di danzare, è felice.
I dottori mettono le lacrime in una pentola, la pentola sul fuoco e le lacrime iniziano a traboccare e il nuovo colore esce dalla pentola... ed ecco che una nuova emozione, mai provata prima dal principe e dai bambini, contamina la vita di tutti gli abitanti del regno.

Condividi su