Tutto sul fumetto, dal disegno alla sceneggiatura

Un laboratorio pratico in 10 lezioni, condotto da fumettari professionisti, rivolto ai ragazzi delle scuole medie di Rubiera.

Il progetto è ideato dalla Corte Ospitale di Rubiera, condotto da Stefano Ascari e Christian Cornia, sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Emilia-Romagna.
Il percorso laboratoriale prevede 10 incontri, uno o due dei quali da svolgere in orario scolastico (con la collaborazione dei docenti di educazione artistica e di letteratura delle scuole medie inferiori di Rubiera). Gli incontri previsti in orario extra-scolastico avranno luogo presso gli spazi della Corte Ospitale di Rubiera e sono rivolti esclusivamente a chi sia interessato a procedere nel percorso di approfondimento.

Ogni incontro è suddiviso in due momenti: una prima parte con una lezione frontale su elementi tecnici della scrittura e del disegno e una seconda parte laboratoriale di lavoro condiviso e comune.

Il programma del laboratorio

  1. Come nasce un fumetto?
    Dall'idea al disegno al lettering. Cenni generali su storia e caratteristiche del linguaggio.
    Pensare a una storia: brainstorming collettivo propedeutico alla stesura del soggetto.
    [1 docente – Stefano Ascari]

  2. Le fasi del soggetto: dall'idea alla storia.
    Stesura del breve soggetto per una storia a fumetti di massimo 4 pagine.
    [1 docente – Stefano Ascari]

  3. La sceneggiatura: l'inquadratura (nomi e caratteristiche)
    La divisione in sequenze: vedere la storia.
    Introduzione al disegno del personaggio.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

  4. Sequenza e montaggio: raccontare con le immagini.
    Stesura della sceneggiatura.
    Anatomia e movimento.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

  5. Il dialogo: voci, convenzioni e stili.
    Scrittura dei dialoghi e rifinitura della sceneggiatura.
    Lo storyboard e lo schizzo: tradurre la sceneggiatura in immagine.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

  6. Messa a punto dello storyboard (lezione a workshop)
    [1 docente – Christian Cornia]

  7. Sviluppo delle tavole.
    Lo sfondo e il paesaggio.
    [1 docente – Christian Cornia]

  8. Sviluppo delle tavole.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

  9. Finalizzazione delle tavole e lettering.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

  10. Finalizzazione delle tavole e workshop finale di presentazione delle storie.
    [2 docenti – Stefano Ascari e Christian Cornia]

I docenti

Stefano Ascari
Sceneggiatore, dal 2008 ha pubblicato diverse graphic novel tra le quali Shutter Island (tutte con Andrea Riccadonna, per Edizioni BD, Milano). Nel 2011 ha realizzato l'adattamento dell'Opera Macbeth seguita da Romeo e Giulietta, La Traviata, Otello, Aida e i Vespri Siciliani per la Fondazione Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena. Nel 2012 ha collaborato alla testata Mytico! del Corriere della Sera e con Diego Cajelli sulla nuova serie Long Wei di Aurea Editoriale.

Christian Cornia
Nasce a Modena l’'8 settembre 1975. Negli anni 1996-1997 frequenta la Scuola di Fumetto "La Nuova Eloisa" di Bologna.Nel 2011 insieme ad altri disegnatori fonda l’associazione culturale Dr.INK con cui autoproduce libri illustrati.
Collabora con l’agenzia internazionale di illustratori Advocate Art ed è insegnante di anatomia e character Design nel corso di animazione della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia.Inoltre fa parte della comunità italiana di Urban Sketchers. Realizza fumetti, illustrazione e characters per editori, pubblicità, videogiochi e giochi di ruolo, tra cui Piemme Editore, Banca Intesa, Danone, Raven Distrinuzione, Giochi Uniti.
Ha lavorato come colorista per il mercato francese con editori come Soleil, Delcourt e Dargaud; e come inchiostratore per la Marvel USA sulle testate MARVEL ADVENTURE IRONMAN, MARVEL ADVENTURE THE AVENGERS e DAKEN.

Avvio del corso: novembre 2015 (data da definire con la collaborazione dei docenti delle scuole medie inferiori di Rubiera). La partecipazione al laboratorio è gratuita.
Gli incontri sono a cadenza settimanale. La partecipazione agli incontri (dal terzo incontro in poi) è riservata ad un numero massimo di 12/15 partecipanti.

 

 

Condividi su