Sotteraneo // OVERLOAD

in residenza presso La Corte Ospitale/Teatro Herberia

OVERLOAD, nuova creazione del gruppo Sotterraneo, riproduce in teatro i meccanismi della infosfera: sovraccarico di stimoli, riduzione della soglia di attenzione, e continue associazioni tra cose distanti in una rincorsa quasi tossica ai contenuti.

Nel tentativo di ricreare un ipertesto live, Sotterraneo sviluppa una drammaturgia basata sulla distrazione di massa continua, dove ogni cosa si interrompe per passare a qualcos’altro, riproducendo quel senso di confusione che caratterizza ormai la quotidianità occidentale.
OVERLOAD attua nel teatro le logiche dell’augmented reality accessibile coi computer, proponendosi come un tentativo di intrattenimento bulimico e schizofrenico, con lo scopo di interrogare il senso delle accelerazioni prodotte dalle nuove tecnologie.

Condividi su