La compagnia Tardito/Rendina ospita un laboratorio di Danio Manfredini

Un laboratorio a partire dalla sua personale esperienza artistica che si basa sulla ricerca delle possibilità espressive dell’attore‚ figura che egli concepisce come creatore‚ come materia viva il cui estro nasce da un profondo lavoro su di sé‚ dalla sua intimità e consapevolezza. 

Il corpo come luogo fondamentale di ascolto ed espressione‚ esplorazione della vocalità e della memoria emotiva come aspetti del training preparatorio dell’attore.
Considerazione delle fondamentali convenzioni appartenenti all’arte del teatro e consapevolezza del disegno complessivo che conduce alla recitazione di un’opera teatrale.
Ogni partecipante dovrà portare un monologo estrapolato da testi pubblicati di teatro classico o contemporaneo (autori pubblicati entro l’anno 2000). Si richiede inoltre a ogni partecipante la conoscenza della parabola degli accadimenti dell’opera di cui fa parte il monologo.
I brani di recitazione saranno materiale di studio per gli allievi e verranno utilizzati come mezzo d’approccio alle opere teatrali, in un processo di scoperta che contempli la pratica del “non conosciuto”, intesa come avvicinamento all’atto della creazione scenica. A causa dell'intenso lavoro può accadere che non tutti gli allievi riescano a presentare il proprio testo; l'osservazione del lavoro altrui può essere un nutriente principio di approfondimento.

CONTATTI & INFO
compagniatarditorendina@fastwebnet.it
tel 011.81.91.330 / 340.41.29.858 / 339.37.31.834
Per partecipare occorre inviare il proprio curriculum e foto a compagniatarditorendina@fastwebnet.it entro e non oltre il
19 febbraio 2016. Entro il 26 febbraio verrà data comunicazione dei partecipanti al corso.

Condividi su