A corpo libero

Silvia Gribaudi si fa in 'tre'

Dopo l'esperienza positiva della passata stagione con un breve ma intenso laboratorio over 60 martedì 13 dicembre ritorna a Rubiera Silvia Gribaudi con una performance ironica sulla condizione femminile. A Corpo libero toccherà tre luoghi della città dove a partire da questa stagione teatrale, abbiamo già sperimentato con successo, eventi di spettacolo dal vivo e di formazione con l'obbiettivo di entrare con i nostri artisti in altri spazi della città. 

 

Vincitore Premio Giovane Danza D'Autore Veneto - edizione 2009
Vincitore Premio del pubblico Giovane Danza d' Autore Veneto 2009
Aerowaves -Dance Across Europe 2010
Edinburgh Fringe Festival 2012


A corpo libero nasce e si sviluppa durante il concorso GD'A Veneto 2009. E' un lavoro che ironizza sulla condizione femminile a partire dalla gioiosa fluidità del corpo. A corpo libero esplora da un punto di vista drammaturgico un tempo di inadeguatezza, un tempo di onnipotenza e un tempo di accettazione in una contaminazione di tecniche espressive. Un corpo che danza che occupa spazi pieni e vuoti, che si relaziona con le sue curve e le sue “parti molli”, mostrando sempre più forme comiche ma anche “drammatiche”. A corpo libero attraversa la trasformazione, il tempo della femminilità che cambia e analizza il tempo dell'azione nella relazione con il pubblico.

h. 16:30
Casa protetta
Via Zacconi, 7 
Rubiera

h. 18.30
Biblioteca Comunale 
Via Emilia Est, 11

h. 21.30
Ponteluna
Via Chiusa 2/3 
Rubiera

Condividi su