Svergognata

drammaturgia Antonella Questa
regia Francesco Brandi
coreografie Magali B. - Cie Madeleine&Alfred
disegno luci Erika Borella
organizzazione generale Serena Sarbia
una produzione LaQ-Prod 
in collaborazione con Teatro Comunale di Fontanellato (PR) e Ass. Cult. Progetti&Teatro

Lo spettacolo è organizzato con la collaborazione del Comune di Rubiera per raccogliere fondi a sostegno del progetto MIRE – Maternita’ Infanzia Reggio Emilia dell’associazione CuRare Onlus da anni impegnata nella realizzazione di un centro ospedaliero che integri il settore ostetrico, ginecologico, neonatale e pediatrico in un'unica rete assistenziale, svolgendo in modo completo attività di formazione continua e ricerca. SVERGOGNATA, regia di Francesco Brandi, è uno spettacolo che riconsegna alla donna dignità umana attraverso un monologo brillante scritto e interpretato da Antonella Questa, da sempre impegnata in un teatro di narrazione che pone al centro delle sue storie l'universo femminile e le sue molteplici sfumature. L'autrice, attrice, regista e traduttrice torna da sola in scena dando voce e corpo a più personaggi, per raccontare quanto la schiavitù dell'immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle vere potenzialità sopite in ognuno di noi.

"Chicca è una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la filippina…una vita perfetta – ci racconta Antonella Questa - fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di "svergognate". L'immagine della famiglia perfetta crolla in un instante. Cosa fare per recuperare il matrimonio? Far finta di niente, salvando le apparenze oppure reagire cercando di diventare una "svergognata"? Tra i consigli delle amiche e i giudizi della madre, Chicca è pronta a tutto pur di riconquistare lo sguardo del marito su di sé. Un incontro inaspettato riuscirà invece a farle aprire gli occhi, portandola a conquistare un nuovo sguardo su se stessa”.

L'incasso della serata sarà devoluto a CuRare Onlus

Condividi su