Il sacro segno dei mostri

ideazione e regia Danio Manfredini
con Simona Colombo, Cristian Conti, Afra Crudo, Vincenzo Del Prete, Danio Manfredini,
Giuseppe Semeraro, Carolina Talon Sampieri
luci Maurizio Viani
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, CTB Teatro Stabile di Brescia
in collaborazione con Mittelfest 2007
corealizzazione Théâtre de la Place – Liegi, Théâtre National de Bretagne – Rennes
si ringrazia La Corte Ospitale – Rubiera, Armunia Festival – Castiglioncello

distribuzione La Corte Ospitale

A ventotto anni entrai in una comunità psichiatrica, come conduttore di un atelier di pittura. Gli ospiti che abitavano la comunità costituivano un piccolo gruppo sociale, che con il sostegno degli operatori, viveva al di fuori delle consuete logiche produttive della società.
Ho messo in scena i ricordi di giornate, pomeriggi, sere, notti. stagioni, anni, condivisi con quel gruppo di pazienti che mi ha lasciato forti impressioni. il teatro mi dà oggi la possibilità di evocare quelle facce, quei corpi, le loro sofferenze. Ho ricreato i paesaggi di un mondo lontano, gli stati d'animo, le attese, di quegli esseri speciali, che pur non rivelandolo emanano i loro mistero.
L'essermi allontanato da quel mondo, dopo una relazione durata una ventina di anni, è il motivo di inquietudine, il motore che ma ha spinto a creare quest'opera teatrale.

Danio Manfredini

Per informazioni

La Corte Ospitale, Rubiera

Walter Zambaldi
Tel. 0522 621133 - direzione@corteospitale.org
www.corteospitale.org

Photogallery

Condividi su