La Corte Ospitale

Figli
La Corte Ospitale

luned́ 19 marzo 2012, ore 21

Figli

un percorso di ricerca e creazione ideato e diretto da Davide Iodice
produzione Teatro Stabile di Napoli

Incontro con il pubblico – residenze 2011-2012

“Chiamo Figli questo nuovo lavoro e immagino in scena, accanto agli attori e ai danzatori del mio gruppo, i loro genitori.
Penso a Tania e sua madre insegnante e pittrice, penso a Stefano e suo padre artigiano e ‘ballerino’, a Davide e sua madre che recita a memoria Leopardi mentre mette ordine tra le cose e le conserva...
Penso per la prima volta a un interno, a un privato che si fa emblematico, minimo e visionario insieme: un racconto italiano.
Penso al mondo che ci è stato consegnato e che dobbiamo  consegnare a nostra volta, le aspettative, le disillusioni, l'immagine e somiglianza, la diversità insuperabile. Penso alla storia degli ultimi settanta anni del nostro Paese, della nostra società,  da una prospettiva intima, quella dei nostri  padri e delle nostre madri, appunto, con i loro acciacchi, le loro fragilità, le loro utopie grandi e piccole, il loro mondo, le loro storie, la loro malinconia, i loro sogni, il loro corpo in scena, e noi figli loro, quanto diversi, quanto uguali, quanto incomprensibili. Noi la mappa, loro i cartografi, noi promessa e fallimento, noi la quadratura del cerchio a un grado imprevisto, loro un “era”, noi un “permanente sarà”. Uno scavo emotivo, sentimentale.Un lascito, un saluto.” Davide Iodice

Il processo creativo è durato diversi mesi. Alcune tappe di lavoro hanno avuto luogo alla Corte Ospitale di Rubiera. Lo spettacolo debutta nell’edizione 2012 di Napoli Teatro Festival Italia.

 

Ingresso gratuito

 

Photogallery