Dreaming beauty

Fascia d'età dagli 11 anni // ANTEPRIMA NAZIONALE

Data spettacolo

26

marzo
2020

Teatro Herberia

Ore:

Un’installazione drammatica sulle stanze del castello incantato de “La bella addormentata”.

Uno spettatore adolescente, da solo, entra all’interno del castello e ne attraversa una ad una le stanze. Entrare nel castello incantato equivale ad entrare nella mente sognante della fanciulla che dorme. Ciascuna delle stanze è un episodio di questo sogno: gli ambienti descritti nella fiaba assumono una connotazione onirico-surreale, le immagini e i suoni si mescolano all’incedere della voce-pensiero dell’adolescente addormentata, che riflette sulla propria età. L’idea drammaturgico-scenica trae linfa dall’interpretazione dello psicoanalista Bruno Bettelheim sulla fiaba, in particolare per quanto riguarda il tema del “Risveglio”, inteso come passaggio dal sonno dell’adolescenza all’età adulta. Un sogno che si propaga da una stanza all’altra: un viaggio immaginifico e simbolico tra le domande che caratterizzano l’adolescenza. Le stanze dell’installazione seguono sia i luoghi descritti nella fiaba sia il parallelo con la dimensione adolescenziale. Esse si trasfigurano in luoghi che vivono della corrispondenza tra la loro essenza funzionale e le tematiche affrontate nel sogno dalla principessa-adolescente.

Ideazione Madalena Reversa - design, testi, voci Maria Alterno, Richard Pareschi - disegno del suono Lorenzo Tomio - luci Mattia Dal Bianco